Google+

La Formazione Inter 2011-2012 di Gasperini

Eccola la formazione pronta per il nuovo Campionato di Serie A 2011-2012. Il modulo Gasperiano porta tanto sacrificio, ma va favore di spettacolo e gol.



Difesa a tre, esterni che fanno entrambi le fasi e tridente di attacco, questo è il pensiero di Gasperini che quando al Genoa aveva Milito e T.Motta fece un'annata da favola, ora nell'Inter può riproporre il suo modulo, facile d'applicare visto che ritrova molti giocatori che già conosceva in rossoblu.
Milito si alternerà con Pazzini e Ranocchia non farà nessuna panchina, ma titolare a tre con Lucio e Samuel.
Il nuovo innesto è il gioiellino Alvarez, l'argentino è stato pagato 12 milioni di euro, avrà il compitò di far parte del tridente d'attacco e contribuire a rifornire la punta col suo talento tanto decantato in questi giorni.
Il calciomercato non finisce qui, nel modulo non è presente Sneijder, dato come possibile partente, poi servono buone alternative in difesa e a centrocampo, c'è da monitorare la situazione Pandev, pensando ad uno scambio con Palacio, la panchina interista non brilla di grandi scelte e il solo Alvarez non basterebbe a compensare la perdite del trequartista olandese, in caso di cessione verso l'Inghilterra l'entrata sarebbe corposa e serve un nome da big, Sanchez è sfumato, ma Hazard e Tevez sono sul piede di partenza.


!!!AGGIORNAMENTO!!!
Con la partenza di Eto'o la piazza in fermento è stata subito placata da due nuovi arrivi, il neo campione sudamericano Forlan e il talento argentino Zarate. Una scommessa e un ''veterano'' che avranno il compito di non far rimpiangere il camerunense trascinatore dell'ultima stagione con i suoi quasi 40 gol.
Sneijder rimane per la gioia dei tifosi e si sposta più dietro a centrocampo mentre sulla fascia destra spazio al brasiliano Jonathan che giocherà titolare almeno fino al recupero completo di Maicon (infortunio al ginocchio).
Tra i giovani arrivi Castagnos e il baby-fenomeno Tassi già paragonato a solo 16 anni al gran codino Baggio.